Telefono

3664235834

E-mail

info@spalabmassaggi.com

Orari di apertura

Lun/sab: 9-20

La letteratura solitamente descrive un normale allineamento del cingolo scapolare nei seguenti termini: le spalle si trovano ad una altezza leggermente inferiore al processo spinoso T1 e nella visione laterale, la linea del piombo attraversa il centro dell’acromion.

Un allineamento alterato del cingolo scapolare può manifestarsi come:
• elevazione, che può essere osservata da dietro
• depressione, nel caso in cui l’angolo superiore della scapola si trovi sotto la linea di T2
• la clavicola posta orizzontalmente o con l’articolazione AC più in basso che la SC
• Un sempre più diffuso allineamento alterato è quello del cingolo scapolare in protrazione

La posizione normale della scapola dovrebbe consistere nell’angolo superiore a livello di T2 e l’angolo inferiore a livello di T7. Il bordo mediale è parallelo alla spina dorsale ad una distanza di 7,5cm, che è all’incirca la larghezza di 4 dita, la scapola segue la linea della gabbia toracica con una rotazione anteriore di 30 gradi rispetto piano frontale.

La scapola ha 4 possibili direzioni di movimento:
• la rotazione verso l’alto e verso il basso
• il tilting (basculamento) anteriore e posteriore
• rotazione interna ed esterna
• elevazione/depressione e protazione/retrazione

I muscoli che si attaccano alla scapola


• trapezio ed il gran dentato che formano la così detta forza di coppia

• la parte superiore/discendente del trapezio e la parte inferiore del gran dentato hanno un ruolo nella rotazione verso l’alto della scapola.

• la parte inferiore/discendente del trapezio ha un ruolo nel tilting posteriore

• la parte transversa del trapezio, ha un ruolo nell’adduzione della scapola

• l’elevatore della scapola che ha un ruolo nella rotazione verso il basso della scapola, e può muoverla cranialmente o in direzione mediale

• ci sono i romboidi che hanno un ruolo sia nella rotazione verso il basso, sia nell’adduzione

• il piccolo pettorale può ruotare la scapola verso il basso e causare un tilt anteriore, debolezza o iperattività

Allineamenti alterati dei muscoli

In una scapola ruotata verso il basso. L’angolo inferiore sarà in una posizione più mediale che l’angolo superiore, in direzione della spina dorsale che spesso, questo è causato dall’elevatore della scapola o romboidi accorciati, con o senza il trapezio superiore allungato e forse debolezza del gran dentato.

Se la scapola è depressa, quindi più bassa rispetto all’area T2-T7, la ragione potrebbe essere il gran pettorale o gran dorsale accorciato, o il trapezio superiore allungato.

Una scapola eccessivamente elevata può essere dovuta a diverse ragioni, se solamente l’angolo superiore si trova al di sopra della articolazione AC, la ragione potrebbe essere l’elevatore della scapola accorciato.

Se anche l’articolazione AC è elevata, allora il trapezio superiore potrebbe avere una responsabilità maggiore.

Se l’intera spina della scapola è elevata, allora sia i muscoli precedentemente menzionati più i rotondi potrebbero essere accorciati.

Nel caso di una accentuata adduzione, ossia diminuito spazio tra la spina dorsale ed il bordo mediale della scapola, inferiore ai 7,5cm, ragioni possibili per l’alterato allineamento potrebbero essere i romboidi accorciati, o il trapezio superiore, o gran dentato allungato o debole; d’altra parte, se la scapola si trova in posizione di eccessiva abduzione con il glena orientato più anteriormente ed una distanza tra la spina dorsale ed il bordo mediale maggiore di 7,5cm, la causa potrebbe essere un accorciamento del gran dentato o del gran pettorale.

In questa foto, si può osservare una scapola alata, con il bordo mediale molto prominente e staccato dalla gabbia toracica, molto spesso la causa è debolezza del gran dentato che potrebbe essere dovuta ad una disfunzione del nervo toracico lungo.

Inoltre, una spina toracica piatta o ipercifosi, scoliosi o ipertrofia del sottoscapolare potrebbero essere la causa della scapola alata, quando l’angolo inferiore della scapola si stacca dalla gabbia toracica, parliamo di una scapola “tilted” (basculata).
Per la maggior parte, un accorciamento dei muscoli che si attaccano al processo coracoideo come il piccolo pettorale. Il capo corto del bicipite brachiale o il muscolo coracobrachiale possono essere la causa del tilt della scapola.

Fonte: Physiotutors

Articoli consigliati